Numerosi gli interventi di rilievo tra amarcord e volontà di far tornare grande una gara nel cuore di tutti.
Grande successo per il Rally 4 Regioni Experience che ha dato modo di vivere l’emozione di un rally a molte autorità presenti all’evento.

Milano 03/06/2021

Milano Rally Show ed il suo Amministratore unico Dr. Beniamino Lo Presti con il Patronato ed il Comitato d’Onore di Regione Lombardia hanno ufficialmente presentato nella cornice di Piazza Città di Lombardia a Milano la 50^ edizione del Rally 4 Regioni.
In questo importante contesto si è ufficializzato anche il Main Sponsor di quest’anno che sarà la OMR Officine Meccaniche Rezzatesi, un nome di prestigio che assieme a Milano Rally Show permetterà il rilancio del Rally 4 Regioni.

Anche in questa occasione non è voluto mancare il Presidente dell’Automobile Club d’Italia l’Ing. Angelo Sticchi Damiani intervenuto telefonicamente alla conferenza stampa dal Rally Italia-Sardegna: “E’ un grande piacere per me essere presente lì con voi, il Rally 4 Regioni è un pezzo di storia importante del rallysmo italiano, organizzato a suo tempo molto bene in un territorio che offriva grandi possibilità per le prove speciali. Nel panorama italiano era una classica, uno di quei rally che si dovevano fare e vincere il 4 Regioni era molto importante ai fini di una carriera.”

Atteso anche l’intervento del due volte Campione del Mondo Miki Biasion, prestigioso apripista del prossimo Rally 4 Regioni che assieme ai presenti ha ricordato il suo passato di pilota alla gara lombarda: “Il 4 Regioni è uno dei rally che più mi sono rimasti nel cuore di quelle del Campionato Italiano ed Europeo, ho dei ricordi bellissimi come la vittoria nell’83. Era una corsa che mi appassionava, con un percorso meraviglioso, molto impegnativo e quindi chi vinceva metteva il suo “timbro” sui campionati.”

Da sempre molto vicino al Rally 4 Regioni, non solo nel suo ruolo istituzionale, ma anche come sportivo, l’Assessore all’Istruzione, Ricerca, Innovazione e Semplificazione Fabrizio Sala, nonché navigatore : “Oggi abbiamo presentato il Rally quattro regioni che ha il segno della ripartenza, prendiamo in mano nuovi progetti anche nello spirito dello sport tipico della nostra regione – ha detto l’assessore – Un evento sportivo ma anche un rilancio delle bellezze del nostro territorio dal profilo turistico, stiamo accendendo i fari e ripartiamo con grande entusiasmo”.

Atteso e pieno di passione l’intervento dell’Amministratore Unico di Milano Rally Show Dr. Beniamino Lo Presti, che innanzitutto ha raccontato cosa l’ha portato a prendere per mano il Rally 4 Regioni con la sua organizzazione: “La risposta più semplice potrebbe essere quella di consentire all’amico Fabrizio Sala ed a me di vivere momenti di sana dissennatezza e di saggia trasgressione. Questa risposta, seppur vera, da sola non è in grado di rappresentare le molteplici ragioni che ci hanno indotto ad organizzare il 4 Regioni. Io penso, io vivo ogni iniziativa particolarmente audace, importante, ogni evento un “challenging” come direbbero i britannici, ed ogni progetto particolarmente ambizioso richiede talvolta delle fonti ispiratrici, delle muse, e così, come nel mondo antico la ninfa Egeria ispirò Numa Pompilio, la mia ninfa rallystica è il qui presente Matteo Musti, icona dell’Oltrepo Pavese e pluridecorato sportivo, il quale ha svolto la funzione ispiratrice. Unitamente a questo era necessario che Milano Rally Show divenisse titolare della licenza del Rally 4 Regioni e quindi legittimato ad organizzare l’evento. L’ACI Pavia ha indetto un bando di concessione della licenza quando ha deciso di non organizzare più lei la gara e noi ci siamo aggiudicati l’evento, presupposto necessario ma non sufficiente a far si che si organizzasse il Rally 4 Regioni. Qui si è aggiunto il Team di Milano Rally Show, rappresentato da Isabella Resta e da Massimo De Stefano che hanno fatto si che quel progetto iniziasse a conformarsi come una realtà, costituendo un team di assoluto valore per l’organizzazione. Da qui poi è nata la collaborazioni con le istituzioni e gli enti. Ed in questo contesto ringrazio il Professor Vittorio Poma, Presidente della Provincia di Pavia il quale ci ha subito manifestato disponibilità piena e supporto. Così come ringrazio tutti i sindaci coinvolti: il sindaco di Fortunago Achille Lanfranchi, il sindaco di Rocca Susella dott. Pierluigi Barzon, il sindaco di Rivanazzano Marco Poggi, il sindaco di Varzi Giovanni Palli ed il sindaco di Godiasco Salice Terme al quale pongo un ringraziamento particolare per il suo impegno costante e continuo perchè la gara tornasse a Salice Terme. In tutto, siamo in Regione Lombardia e vorrei sottolineare con orgoglio il Patronato ed il Comitato d’Onore di Regione Lombardia.”

Prendendo la parola, il Presidente di ACI Pavia Marino Scabini ringraziava il Dr. Lo Presti e tutti i sindaci interessati alla gara, affermando nel contempo che “Da oggi il Rally 4 Regioni tornerà ai fasti di una volta”.
Il Presidente della Provincia di Pavia Professor Vittoria Poma ringraziava per aver coinvolto la sua Provincia e Regione Lombardia per aver sostenuto concretamente l’iniziativa: ”La gara è un pezzo importante della storia sportiva pavese. Quando parlo del 4 Regioni si mischiano i doveri istituzionali con sentimenti personali, dato che all’atto della nascita della gara nel 1971, il presidente della provincia era mio padre. Vi ringrazio per la passione ed il coraggio che mettete in questa manifestazione.
Nel suo intervento il Sindaco di Godiasco Salice Terme Fabio Riva manifestava entusiasmo e sostegno alla gara: “Ringrazio gli organizzatori ed ACI Pavia di aver riportato il Rally a Salice Terme, perchè parliamo di un appuntamento irrinunciabile per tutto il territorio, perchè di fatto il paese lo aspetta. La nostra località vive di questi eventi e nel nostro caso possiamo parlare di ripartenza non solo sportiva ma di tutta la zona. Non vediamo l’ora che arrivi il 2 luglio!”

Interessantissima e molto attesa l’inedita iniziativa denominata Rally 4 Regioni Experience che ha visto nel pomeriggio della conferenza stampa 14 vetture da rally guidate da esperti piloti partire da Viale delle Terme di Salice Terme con a fianco un rappresentante delle istituzioni in veste di navigatore, percorrendo successivamente un percorso di 2 chilometri sulla prova speciale di Pozzol Groppo. Una modalità unica per dare modo di percepire il fascino che trasmette l’essere a bordo di una vettura da rally. Un’emozione che per molti intervenuti è stata un’illuminazione sulla via di Damasco su cosa si prova essere parte integrante di uno sport emozionale come il rally.

Il Rally 4 Regioni sarà in programma il 2 e 3 luglio 2021, avrà come epicentro la rinomata località turistica di Salice Terme, in provincia di Pavia.

La manifestazione per l’occasione ospiterà tre eventi automobilistici racchiusi in un unico evento:
si aprirà con il 50° Rally 4 Regioni Storico prestigiosa gara a titolazione Internazionale, seguirà poi il Rally 4 Regioni gara nazionale riservata alle auto moderne ed a chiudere il 50° Rally 4 Regioni Regolarità Sport.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti si potranno trovare sul rinnovato sito della gara all’indirizzo: www.rally4regioni.it

Ed anche sui canali social dell’evento:
www.facebook.com/rally4regioniofficial
www.instagram.com/rally4regioniofficial/

Michele Dalla Riva Rally 4 Regioni – Ufficio Stampa
press@milanorallyshow.it

MILANO RALLY SHOW S.r.l.
via San Pietro all’Orto, 10 – 20121 Milano
info@milanorallyshow.it +39 02 72013540 +39 02 72093489